Francesco Gazzara: “Play Me My Song” – Gazzara plays Genesis. A selection of Genesis tracks for piano and chamber orchestra – Irma Records 2014 –

cover_cd

Per tutti gli amanti della musica dei Genesis sarà una piacevole sorpresa ascoltare pezzi immortali e che hanno fatto la storia della musica progressive e non solo, in questa versione insolita e particolare: da “Horizons”, magnifica e sognante; a “Firth of Fifth”, capolavoro assoluto; “Dancing with the Moonlight knight”, semplicemente fantastica; “The Cinema show”, “A Trick of the Tail”; solo per citarne qualcunadelle 19 tracce che compongono questo doppio cd in confezione digipack, elegante e dal curatissimo artwork, disponibile anche in versione doppio vinile che consiglio a tutti i collezionisti e dove si potrà meglio ammirare la bellissima copertina apribile disegnata da Ugo Micheli, dettaglio che rende ancora più appetibile il prodotto che si può acquistare andando direttamente al link:

http://www.gazzaraplaysgenesis.com/shop.htm

cd_foto

vinile_foto2

“Play Me My Song”: Gazzara plays Genesis è uscito il 4 novembre scorso, esattamente dopo 45 anni dal lontano 4 novembre 1969, giorno in cui i Genesis tennero il loro primo concerto alla Brunel University di Londra, per celebrare il leggendario gruppo inglese con una serie di rivisitazioni arrangiate dal pianista e compositore Francesco Gazzara (GAZZARA, Hammond Express, The Piano Room). Il disco non vuole essere soltanto l’ennesimo prodotto dove si ascoltano i brani dei Genesis eseguiti al pianoforte ma qualcosa di più profondo. Una sorta di colonna sonora che fa da base per un immaginario film dedicato alla musica della storica band (periodo prima e post Gabriel). Sarà un’ottima occasione per apprezzare la tecnica e la perizia strumentale di Francesco Gazzara con il suo arsenale di strumenti analogici e vintage (organi, mellotron , sintetizzatori e pianoforti) e dei musicisti che lo accompagnano in questo progetto che sono un trio di archi: Fabrizio Paoletti, violino, Giulia Nuti, viola, Giorgia Pancaldi, violoncello e il fiatista Dario Cecchini, flauto, sassofoni, clarinetto e basso e che hanno portato a termine l’album “Play Me My Song”, il cui titolo ricorda un verso del classico dei Genesis “The Musical Box”.
Il disco è perfettamente equilibrato tra gli arrangiamenti fedeli alla struttura dei pezzi originali, ma ovviamente suonati con un taglio live nella registrazione, complice anche la scelta della location utilizzata (la Sala Assunta del Vaticano dotata di un grande reverbero naturale e sede di registrazioni storiche) e ovviamente la passione e il coinvolgimento emotivo di Francesco Gazzara nell’esecuzione dei questi brani immortali. Come dicevamo prima ci sono quasi tutti i classici dei Genesis, dai primi album con Peter Gabriel e anche brani del periodo post-Gabriel con Phil Collins e tutte le tracce dal vivo verranno eseguite in ordine strettamente cronologico.
L’appuntamento da non perdere è per Domenica 16 novembre 2014, al Planet Live Club di Roma, per assistere alla presentazione ufficiale del disco di Gazzara. Nel corso del pomeriggio, dalle ore 16, il celebre giornalista e fotografo Armando Gallo, che per l’occasione sarà a Roma per incontrare tutti i fan e gli appassionati dei Genesis, presenterà la sua rivoluzionaria applicazione multimediale interamente dedicata allo storico gruppo, ancora amatissimo nel nostro paese. Un’occasione assolutamente imperdibile per ascoltare racconti e aneddoti vecchi e nuovi sulla band di Peter Gabriel e Phil Collins e per vedere foto e filmati inediti della formazione inglese.

locandina

La tracklist di “Play Me My Song” è:

CD1
1. Horizons (1:33)
2. Watcher of the Skies (5:09)
3. Dancing with the Moonlit Knight (8:08)
4. Firth of Fifth (9:25)
5. After the Ordeal (4:00)
6. The Cinema Show (11:28)
7. The Chamber of 32 Doors (4:58)
8. The Lamia (6:55)
9. For Absent Friends (2:18)
10. The Knife (9:09)

CD2
1. A Trick of the Tail (4:43)
2. Mad Man Moon (7:21)
3. One for the Vine (9:27)
4. Blood on the Rooftops (5:16)
5. Duke’s Travels (8:21)
6. Duke’s End (2:31)
7. Time Table (5:10)
8. Seven Stones (5:09)
9. The Musical Box coda (2:48)

CREDITS:

credits_gazzara

Per info:
http://www.gazzaraplaysgenesis.com
info@gazzara.org
http://www.armandogallo.com

Giuseppe Bellobuono

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...