ISRAEL VIBRATION: ROOTS REGGAE AL LIVE DI TREZZO

IsraelVibration1

 

Quando la poliomelite ha colpito la Giamaica negli anni ’50, molti bambini non erano stati vaccinati contro la malattia. Tre giovani vittime dell’epidemia: Cecil Spence, Albert Craig e Lascelle Bulgin, si sono conosciuti nel Mona Rehabilitation Center di Kingston, un Ente governativo per piccoli malati di polio le cui famiglie non potevano permettersi le cure mediche. “Siamo cresciuti come fratelli” racconta Craig, nonostante si incontrassero solo sporadicamente durante i loro percorsi tra i vari centri di riabilitazione. Durante questo periodo hanno condiviso l’amore per la musica reggae: Spence si esibiva con gli Hot Lickers; Craig ha iniziato a scrivere canzoni in giovane età, imparando a suonare il pianoforte guardando le mani della sua insegnante muoversi sulla tastiera. In quelle circostanze traumatiche, fu piantato il seme che diede vita ad uno dei più noti gruppi giamaicani: gli Israel Vibration. La Band ha iniziato ad esibirsi e registrare in Giamaica negli anni ’70, sciogliendosi nel 1983 per riunirsi negli Stati Uniti sei anni più tardi, firmando con la RAS Records e pubblicando una serie di Album. A causa di disaccordi, Craig lasciò il gruppo nel 1997. Spence e Bulgin, nel mentre, continuarono ad esibirsi con il nome di Israel Vibration ed iniziarono un lungo tour con i Roots Radics. I tre artisti hanno dovuto affrontare notevoli difficoltà, ma il reggae è, dopo tutto , la musica di chi soffre e alla fine prevale.

Venerdì, 29 Maggio 2015
ISRAEL VIBRATION + Vito War

Prezzo in cassa € 15   Se acquisti on line € 14 prevendita inclusa
Open h 22 Start h 23.30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...