DANIELE TENCA “Love is the only law” – Il nuovo album

tenca_cover

“Love is the only law”, nuovo album di Daniele Tenca uscito da qualche settimana a distanza di tre anni dal precedente “Wake Up Nation” e sempre per la Roots61 Records, è l’ennesima conferma che gli artisti italiani di talento vanno cercati con attenzione ed impegno.
La scena blues italiana, estremamente vivace, stenta ad ottenere riconoscimenti ed adeguati strumenti promozionali. Ma ci sono musicisti come Daniele Tenca che hanno compreso (e spiace dirlo ma sono ancora pochi) che oggi più che mai l’attività live, con le sue mille difficoltà ma densa di soddisfazioni ed inevitabile fonte di ispirazione, e’ il primo veicolo di diffusione e promozione dei propri lavori.

018

Abbandonate le tematiche sociali che caratterizzavano gli album antecedendi, con questo nuovo disco ci si sposta in ambiti più intimi, sul terreno delle relazioni personali che comunque si riflettono nel mondo che ci circonda.
Ed anche la musica viene coinvolta in questo “cambiamento” : l’anima blues si mescola con il genere cosiddetto “americana” con risultati eccellenti.
A partire dalla title track nella versione Part 1: struttura ispirata al classico songwriting made in Usa, suonata a quattro mani con Gay Davis, bluesman americano i cui arpeggi contribuiscono a rendere questa traccia uno dei gioielli dell’album (C’è un cane che aspetta il suo padrone dietro la porta / C’è un padre che guarda i suoi figli su un campo da football / C’è una rock band nel backstage / Che sente il pubblico chiedere i bis / E capisci che l’Amore è l’unica Legge).
“The Day You Say Sorry” pur rimanendo nel genere americana, accentua i suoni rock blues con il supporto della band composta dagli amici che accompagnano Daniele Tenca da tempo: sezione ritmica in perfetta sintonia su cui si eleva la chitarra solista di Heggy Vezzano che sembra fare da contraltare alla voce. Impossibile rimanere indifferenti. (Il giorno in cui chiederai scusa / staremo contando le cicatrici / Il giorno in cui chiederai scusa / ti farà davvero male / Il giorno in cui chiederai scusa / ci saranno rughe sul tuo viso / Il giorno in cui chiederai scusa / sarà comunque tardi)

059

C’e’ comunque una canzone che, per chi scrive, puo’ essere considerata tra le più belle ascoltate da un artista (non solo italiano) negli ultimi tempi e che si muove in questo genere. Si tratta di “Hunyed House”: intensissima rock ballad con echi western che schizzano dalle corde di Heggy Vezzano ed una voce che non ha nulla da invidiare alle centinaia di songwriter americani osannati nel nostro paese ( Abbiamo trasformato le nostre stanze in gabbie / Abbiamo trasformato le nostre gambe in protesi di legno / (…) Abbiamo trasformato il nostro futuro in strade separate / Abbiamo abbandonato le nostre promesse nel passato / Ci siamo dati le spalle una volta per uno / Dai un’ultima occhiata, non c’è rimasto niente).
Il resto del disco lasciamo che sia una sorpresa quando lo ascolterete. Ci preme pero’ dirvi che se avete trovato il modo per comprare il biglietto per il concerto di Springsteen cercate anche di recuperare i soldi per la benzina ed andate ad uno dei prossimi shows di presentazione di “Love Is The Only Law” (che in gran parte sono gratuiti). E’ davvero giunto il momento di supportare “nuovi eroi” e Daniele Tenca e’ uno di loro.

tenca_tour

Daniele Tenca Official Site      Daniele Tenca Facebook Page     Route61 Music Official Site

Tracks List :

1. Love is the Only Law (Part 1)
2. The Day You’ll Say Sorry
3. Along Your Path
4. Haunted House
5. Hard to Let You Go
6. Darker Side
7. Phantom Pain
8. Colors #1
9. Love is the Only Law (Part 2)

Karlo Pulici

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...