DOPPIA PERSONALITA’ – B.O.D.P.

index

I Doppia Personalità nascono come progetto a Trieste nel 2007 dall’ intuizione di Davide Volpe, il quale ha deciso di investire nei tre fratelli Giovanni alla voce, Marco alla chitarra, Tobia alla batteria e l’ amico di questi ultimi Dario al basso.

Dopo aver già pubblicato quattro album e dopo diverse esperienze live anche internazionali, nel 2016 i Doppia Personalità hanno pubblicato B.O.D.P.  Questo disco raccoglie i brani più rappresentativi della band e racchiude nelle sue canzoni tutta la versatilità del gruppo. Sicuramente parlare di doppia personalità sarebbe riduttivo in quanto all’ interno di questo lavoro vivono e si alternano numerose anime musicali.

La band definisce il proprio genere funk, balcan, rock e questa promiscuità è già percettibile dall’ ascolto del brano di apertura Mrs Byron. Un buon biglietto da visita che mescola tutti questi generi e ti catapulta idealmente nei Balcani pur mantenendo allo stesso tempo il carattere di una canzone in stile rock italiano, così come Vittima di Lei che si differenzia però per l’intro tribale.

Con Maschere e Cupido si cambia decisamente registro, parliamo di brani più lenti in cui viene a perdersi l’ aspetto più balcan, il primo brano in particolare è egregio nella sua enfasi, da ascoltare ad occhi chiusi con la pelle d’ oca, una canzone che sicuramente sottolinea le doti canore di Giovanni Milani.

Dopo aver sognato con Maschere, con i successivi brani centrali dell’album ci si abbandona, anzi ci si scatena con dei brani rock più diretti e tirati da effetti elettronici, dal sound molto più internazionale, penso a Regni nel Bluff e Amor Felino, i quali addirittura mi hanno ricordato i primi Muse, anche per gli intermezzi in falsetto di Giovanni. Sound già anticipato dal quarto brano Why, unico brano in cui il leader duetta con una guest femminile, una canzone molto orecchiabile nel ripetersi del ritornello e l’ alternarsi del cantato italiano-inglese. Tuttavia i Doppia Personalità pare amino aumentare la complessità della track list inserendo tra queste la folkloristica Hoplezz a spezzare ogni logica e a ricordare il loro bagaglio musicale.

Infine con Chiedo Scusa e Ogni Brivido X Te torniamo nel nostro paese per avvicinarci nuovamente alla canzone rock italiana, già anticipata dal brano Sensibile, la prima dall’ impronta cantautoriale molto originale, la seconda una vera e propria ballad dove secondo me i Doppia Personalità esprimono sempre il massimo del loro potenziale.

Voto: 7/10

Doppia Personalità Pagina FB: https://www.facebook.com/dippiapersonalita/about/

Etichetta discografica: Music Force http://www.musicforce.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...